AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Monthly Archives: ottobre 2016

Trading 1 novembre: in Italia è festivo ma… non per i trader!

Broker opzioni binarie requisiti fondamentali

Il 1 novembre si avvicina: una giornata che è non lavorativa per gli italiani ma che, per i trader, può ben tramutarsi in ghiottissime occasioni di investimento. Il calendario macro, infatti, non si ferma: sono in arrivo dagli Stati Uniti dei dati piuttosto importanti per poter orientare i nostri comportamenti sui mercati finanziari. Vediamo i principali in uscita per tale giornata, con qualche indicazione utile.

Opzioni titoli e azioni, ecco lo start settimanale

social trading

Quella di inizio settimana è stata una seduta piuttosto volatile per il mercato obbligazionario europeo che, pur segnato dai tanti eventi del fine settimana tra pronunciamenti delle agenzie di rating e nuovi sviluppi sul fronte politico spagnolo, vede prevalere nel finale di giornata i flussi di vendita che riportano i rendimenti dei titoli periferici sui livelli di chiusura di venerdì.

Per quanto attiene i titoli italiani, gli si sono contraddistinti per un mantenimento in area -0,09 per cento per il BTP a 2 anni e 1,37 per cento per il BTP a 10 anni, con lo spread rispetto ai Bund che, proprio sulla scadenza decennale, si attesta in area 135 punti base, confermando pertanto una lunga permanenza nel range 130-135 punti base.

Come usare una carta senza 3D Secure su IqOption

iqoption conto demo

Su IqOption è necessario utilizzare solamente carte di credito che supportano lo standard 3D Secure? La risposta è: no. Anche se la vostra carta non supporta gli standard di protezione dell’acquirente 3D Secure, infatti, sarà comunque possibile confermare il suo utilizzo e, pertanto, portare a compimento l’operazione desiderata.

Per far ciò, però, bisognerà seguire una breve procedura di conferma manuale della stessa carta, al termine della quale riuscirete finalmente a confermare la transazione desiderata. Dopo la procedura di conferma, infatti, sarà possibile versare fondi sul saldo per la negoziazione, con un solo clic.

Breve guida ai conti Bull Binary

BullBinary.com , broker di opzioni binarie particolarmente diffuso anche nel nostro Paese, propone alla propria utenza una serie di 4 diversi tipi di conto: Standard, Argento, Oro e Platino. Ma quale è quello più indicato per le vostre esigenze? E quali sono le differenze tra i vari account di trading?

Beige Book positivo, cosa contiene e perchè spingerà il rialzo tassi Fed

Il Beige Book recentemente diffuso,, preparato per la riunione del FOMC di inizio novembre, riporta che l’attività economica ha continuato a espandersi fra la fine agosto e l’inizio di ottobre. Il rapporto segnala che in molti settori le elezioni presidenziali rappresentano una causa di incertezza, che determina il rinvio di decisioni di investimento.

I sondaggi sostengono che Hillary Clinton potrebbe avere la meglio sul rivale repubblicano Donald Trump, e in caso di conferma di tale scenario centrale i mercati dovrebbero reagire positivamente, e la Fed potrebbe essere incentivata a produrre il rialzo tanto atteso.

Opzioni Forex, BCE verso estensione programma?

euro-dollaro

Mancano oramai pochi giorni alla prossima riunione BCE, in programma per il 20 ottobre. Se le previsioni non saranno disattese, l’evento sarà utile per poter cercare di formalizzare l’attesa estensione del programma oltre la scadenza originaria, attualmente prevista per marzo 2017.

Se effettivamente sarà così, si tratterà di una mossa finalizzata a permettere l’estensione delle attuali condizioni di finanziamento ultra favorevoli per i governi, aprendo spazio per misure di politica fiscale e riforme strutturali necessarie a rilanciare la crescita di lungo termine, come peraltro hanno più volte ricordato gli stessi membri del Consiglio della Banca Centrale Europea.

Euro ancora in correzione sul dollaro

L’euro nelle ultime ore ha approfondito la correzione sul dollaro statunitense che è oramai in atto in misura quasi continuativa da lunedì scorso, toccando un minimo a 1,1002 EUR/USD.

I dati di produzione industriale dell’area hanno mostrato effettivamente un ampio e confortante rimbalzo, ma sostanzialmente gli elementi statistici sono risultati essere in linea con le attese, con appena un decimo di punto percentuale meno del previsto, e questo può aver contribuito a non agevolare un rimbalzo.