Analisi dati macro Forex, indice IFO tedesco meglio del previsto

Broker forex: Market Maker, ECN e STP

Anche se la settimana, sul fronte macro, propone più spunti nella sua seconda metà, già negli scorsi giorni non sono mancati le utili basi di valutazione, in ambito euro. Per esempio, in Germania rileviamo come l’indice IFO sia calato meno del previsto a luglio, a 108,3 punti, dopo essere balzato a 108,7 punti nel precedente mese di giugno. Il dato è comunque superiore alle attese di consenso (107,5), con una flessione che sembra essere dovuta alla contrazione delle aspettative sui prossimi 6 mesi, che hanno corretto (ma meno del previsto) a 102,2 da 103,1 precedente; peraltro, l’indice resta al di sopra sia della media storica che dei livelli del primo semestre.

Euro, torna a crescere l’inflazione

grafici trading

Nel mese di maggio, ultimo periodo al quale riusciamo a trarre una stima ufficiale, si è registrata una modesta riduzione per l’avanzo della bilancia commerciale della zona euro, che è sceso da 25,4 miliardi di euro a 24,5 miliardi di euro. È invece decisamente più debole delle attese il dato sulla produzione industriale di maggio che, dopo i diffusi rallentamenti a livello nazionale, ha segnato una visibile contrazione di -1,2 punti percentuali su base mensile, e corregge dopo il forte incremento di aprile, che è stato invece rivisto al rialzo.

Settimana Forex, ecco i principali avvenimenti

conto demo iqoption

Sta per prendere il via una interessante settimana Forex, nella quale non mancheranno certamente gli stimoli per poter cercare di comprendere come avverrà l’evoluzione delle valute di principale riferimento internazionale, in un contesto post Brexit tutt’altro che facilmente individuabile, e tutt’altro che facilmente prevedibile per quanto concerne il suo trend futuro.

Nuovi dati in arrivo sui settori industriali

Broker opzioni binarie requisiti fondamentali

In una settimana che non si rivela particolarmente ricca di spunti per quanto concerne il calendario macro europeo, non mancano comunque le opportunità interessanti per poter sfruttare un po’ di margini di analisi fondamentale.

Dove trovare l’elenco dei broker autorizzati CySec

cysec logo new

Il sito della Cysec ha cambiato look (gennaio 2015), adesso è più completo e professionale, anche se trovare la lista dei broker di opzioni binarie regolamentati può essere snervante, soprattutto nella versione in lingua greca.

Fortunatamente hanno ben pensato di fornire la versione inglese, e grazie a ciò sono riuscito a navigare in maniera facile.

Dopo alcuni minuti di studio, tra una sezione del menu e l’altra, finalmente sono riuscito ad individuare quella di mio interesse, e credo anche i vostro interesse, ovvero la sezione della CySec dedicata a tutti gli intermediari autorizzati con sede a Cipro.

Dollaro, dati macro più positivi del previsto

grafici trading

Ondata di dati macro statunitensi più positivi del previsto, quella che è giunta nel corso delle ultime ore. Cominiciamo dal CPI, che nel corso del mese di maggio è aumentato di 0,2 punti percentuale su base mensile, contro il precedente 0,4 punti percentuali su base mensile. Su base annua, invece, la variazione è stata più lenta, in freno all’1,0 per cento da 1,1 per cento. Il CPI core è aumentato in linea con le attese di 0,2 punti percentuali su base mensile, o 2,2 punti percentuali su base annua, mentre la componente energetica è salita dell’1,2 per cento su base mensile da 3,4 per cento su base mensile e il prezzo degli alimentari è calato di -0,2 punti percentuali su base mensile da +0,2 punti percentuali su base mensile. Ulteriormente, la componente servizi aumenta ancora di 0,3 punti percentuali su base mensile come nel corso del mese di aprile. La lettura del CPI di maggio è dunque coerente con il raggiungimento dell’obiettivo del 2 per cento nella prima parte del 2017.

Dati macro in miglioramento, ecco i riscontri di oggi

Broker forex: Market Maker, ECN e STP

Sebbene la settimana non sia certamente ricchissima di spunti, dopo l’employment report della scorsa settimana che ha catalizzato l’attenzione degli osservatori, e in attesa di quello che accadrà in un mese di giugno che si preannuncia comunque densissimo di novità soprattutto per la sua seconda parte, si può proficuamente cercare di capire che cosa è accaduto in ambito macro e analisi fondamentale negli ultimi giorni.

Dollaro in stablizzazione, attesa per il discorso di Yellen

trading demo

Dopo le ottime giornate di inizio settimana, ieri il dollaro ha proseguito l’operazione di ritracciamento già iniziata lo scorso mercoledì.

Tuttavia, appare evidente come si tratti di un calo complessivamente modesto, che è frutto della necessità di stabilizzare le aspettative dopo l’ampio rafforzamento recente, che ha portato il dollaro su livelli massimi da qualche tempo a questa parte.